Paolo Incontri

consulente cinofilo 

 

cellulare

+39 350 13 64606

email

paoloincontri@me.com

PROGRAMMA FAMIGLIA

UN CANE A GUARDIA DEL TUO DIABETE

didattica specialistica per la formazione di cani d'allerta diabetica per bambini in età pediatrica e giovanile

  • Facebook

​© 2015 - 2020 Tutti i Diritti Riservati 

NUMERO VISITATORI AD OGGI E' DI:

ATTIVITà  

EDUCAZIONE DI BASE

I cani come quando erano ancora "lupi", vivono bene e meglio, se sono inseriti in una società in cui le regole sono parte del loro quotidiano.

 

Noi umani abbiamo spesso difficoltà a relazionarci con il nostro amico peloso sia in casa che fuori.

 

Sono d'accordo che bisogna insegnare al nostro cane. alcuni "comandi", come non rovinare nulla in casa, non tirare al guinzaglio, rispondere al richiamo, resta, terra, seduto... 

...ma prima di tutto ciò, le regole fondamentali sono la corretta relazione e l'intesa che deve crearsi tra l'UOMO ed il CANE, altrimenti tutti i "comandi", saranno assolti da una macchinetta che per convenienza o costrizione, li attuerà.

 

CUCCIOLI&CUCCIOLI

 

Il cucciolo che arriva in famiglia, deve essere seguito nel modo corretto, con le varie attenzioni devono essere programmate secondo il rispetto della natura dell'animale.

 

Inizieremo a fargli conoscere tramite l'azione ludica, il richiamo, il lascia, a non mangiare ciò che trova per terra, i principi del gioco tramite la ricerca olfattiva, i semplici comandi d'obbedienza, a non tirare al guinzaglio e molte altre attività che poi verranno approfondite, in età adulta. 

SI ripete che la relazione corretta è la base su cui costruire tutto il rapporto educativo.

 

COMPORTAMENTO DA CORREGGERE

 

Se una famiglia decide di adottare un cane in canile, o acquistarlo in allevamento, (per poi essere impiegato nell'allerta diabetica, dovrebbe essere seguito da un educatore cinofilo qualifico. Le aspettative dei componenti della famiglia, sono molte, e non sempre il carattere del cane, corrisponde; non bisogna scegliere un cane in base alle proprie proiezioni emotive, soffermarsi sul bello e carino, danno nel tempo sorprese, a discapito del cane e del vostro disinteresse a tenere l'animale con voi.

 

Si verifica che cani gestiti in modo superficiale e sbagliato, iniziano anche da giovani, a mostrare comportamenti anomali, a volte anche con aggressività non controllata, e modalità di relazione che non corrisponde alla natura sociale del cane. Il più delle volte, le cause sono da ricercare negli errori che noi umani facciamo nei confronti del cane, non conoscendone ne i segnali di comunicazione ne la loro natura.

 

Non esiste in natura un cane "cattivo", è molto più facile trovare un proprietario irresponsabile ed incapace di creare la corretta interazione tra il mondo umano e ciò che il cane intente e di cui, ha realmente bisogno.

 

Il più delle volte, già durante lo svolgimento del mio intervento, si vedono ed avvertono segnali di radicali cambiamenti, sia nel cane che nella famiglia che lo accoglie.

Telefonate per informazioni anche per le consulenze a domicilio!